Storia

Le tappe di PET Engineering: la nostra storia dal 1999 ad oggi

Dal 1986 e per i successivi anni Moreno Barel acquisisce le competenze e il know-how tecnico che costituiranno le solide basi sulle quali, nel 1999, fonderà PET Engineering.

In pochi anni l’azienda di Treviso  si afferma prima sul panorama nazionale e poi su quello internazionale lavorando per multinazionali del calibro di AB InBev e PepsiCo

Nel 2007 PET Engineering arriva a progettare circa l’80% dei contenitori per birra prodotti in Russia e, per seguire al meglio tale mercato, apre a Mosca la sua prima filiale commerciale

Nel 2008 il team si sposta in una sede che, in breve, si afferma come l’unico centro tecnologico in Europa specializzato nella realizzazione di contenitori in PET per il settore del beverage.

La crisi costringe gli imbottigliatori a un severo contenimento dei costi: PET Engineering risponde con i servizi di Conversione Linee e di Lightweighting Design mirati alla diminuzione di plastica utilizzata.

PET Engineering riceve il suo primo riconoscimento nazionale: l’Oscar dell’Imballaggio per Levissima LaLitro, la prima bottiglia ultraleggera realizzata con il 25% di PET riciclato.

Importanti investimenti vengono destinati all’ampliamento del Laboratorio che viene dotato di strumentazioni all’avanguardia al fine di garantire contenitori performanti e di qualità.

PepsiCo accredita il laboratorio di PET Engineering come uno dei pochi laboratori esterni per l’analisi delle bottiglie in PET per Carbonated Soft Drinks e prodotti piatti..

L’azienda presenta una nuova proposta metodologica che coniuga design, competenze ingegneristiche e ricerca, chiude l’anno con un aumento di fatturato del 45% e vince il secondo Oscar dell’Imballaggio.

PET Engineering riceve il World Beverage Innovation Award per Devin Crystal Line e viene collocata da Confindustria tra le 20 imprese più innovative d’Italia. 

Il centro tecnologico si amplia di 1500 mq per supportare il numero crescente di attività, tra cui il nuovo servizio di Progettazione e Prototipazione Preforme. Viene aperta la seconda filiale commerciale a Shanghai

Nel 2016 PET Engineering investe nel rebranding e si presenta con un nuovo logo e una nuova identità capace di comunicare l’innovativo approccio che integra design strategico, ingegnerizzazione e ricerca.

Il packaging è uno strumento che comunica all’utente finale il brand e i suoi valori ma è il brand a guidare le scelte dei consumatori: per questo abbiamo integrato alcune risorse dedicate esclusivamente al branding.

L’11 ottobre 2018 Sidel Group conclude l’acquisizione di PET Engineering espandendo, così, il proprio portfolio di soluzioni per il packaging.